«Per quanto complesse possano sembrare le questioni a livello globale, non dobbiamo dimenticare che siamo noi ad averle create. Dunque è impossibile che la loro soluzione sia al di là del nostro potere di esseri umani. Dobbiamo ripartire dalla nostra umanità, riformando e facendo emergere le nostre capacità: questo tipo di rivoluzione umana individuale può portare a un’effettiva riforma su scala globale» Daisaku Ikeda

martedì 15 febbraio 2022

Pensiero #2

La più grande malattia del nostro tempo è quella di non riuscire a concepire nessuna alternativa al pensiero unico dominante. 

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Archivio blog