«Per quanto complesse possano sembrare le questioni a livello globale, non dobbiamo dimenticare che siamo noi ad averle create. Dunque è impossibile che la loro soluzione sia al di là del nostro potere di esseri umani. Dobbiamo ripartire dalla nostra umanità, riformando e facendo emergere le nostre capacità: questo tipo di rivoluzione umana individuale può portare a un’effettiva riforma su scala globale» Daisaku Ikeda

lunedì 26 giugno 2017

Darsi dei principi etici per la felicità di tutti



Non c'è vera felicità se non attraverso scelte e comportamenti consapevoli, che non siano imposti dall'esterno, ma siano il risultato di una propria presa di coscienza profonda, basata su informazioni, confronti e riflessioni. Darsi dei principi etici da seguire non significa limitare la propria libertà, tutt'altro, non significa neanche fare delle rinunce o dei sacrifici. Scegliere e adottare dei chiari e motivati principi di comportamento significa essere davvero liberi: liberi di poterli scegliere secondo coscienza, liberi di poterli modificare nel tempo e liberi pure di poterli trasgredire nelle modalità che noi stessi riteniamo opportune. 

Perciò è fondamentale approfondire sempre ogni tematica, tecnica, scientifica o spirituale che sia. Approfondire attraverso lo studio, il confronto, la meditazione, l'esperienza. Approfondire e mettersi nelle condizioni di poter scegliere il comportamento da tenere. Un comportamento che sia etico, in quanto conduca alla creazione di valore per sé e per gli altri, nessuno escluso: noi stessi e tutto l'ambiente che ci circonda. 

Soltanto attraverso un approfondimento costante e una presa di coscienza profonda saremo in grado di scegliere dei principi etici da seguire in modo scrupoloso, che siano nostri, non imposti da altri, né imponibili agli altri. Dei principi di comportamento etico, in costante evoluzione, che ci guidino ininterrottamente nella direzione della felicità di tutti, nessuno escluso. 

Ecco alcuni principi che ho scelto di seguire in piena libertà e coscienza. Come già detto si tratta di principi liberamente scelti, perciò personali, e in continua evoluzione.


1. Non avere in casa la televisione;
2. Utilizzare l'automobile solo quando strettamente necessario;
3. Non prendere mai sacchetti di plastica per fare la spesa;
4. Non usare mai stoviglie di plastica usa e getta;
5. Evitare sempre e comunque tutti gli oggetti usa e getta;
6. Mangiare la carne al massimo una volta a settimana;
7. Non usare mai sale e zucchero in cucina e limitare al massimo alimenti che li contengono;
8. Non comprare mai acqua in bottiglie di plastica;
9. Non utilizzare mai in casa o in auto impianti di condizionamento dell'aria;
10. Non regolare il termostato di casa sopra i 20 gradi in inverno;
11. Non acquistare frutta e verdura con imballaggi;
12. Acquistare soltanto frutta e verdura biologica;
13. Utilizzare detergenti e cosmetici di origine naturale;
14. Evitare l'uso dei prodotti surgelati;
15. Utilizzare solo farine integrali o semi-integrali;
16. Fare la raccolta differenziata di tutti i rifiuti, separando attentamente i materiali di cui è composto ogni singolo oggetto;
17. Preferire in ogni caso fare regali immateriali o crearne di originali;
18. In casa spegnere le luci che non si usano e tutti gli apparecchi elettronici evitando sempre gli stand-by;
19. Fare della sobrietà oltre che uno stile anche una filosofia di vita;



foto: pixabay
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Archivio blog