«Per quanto complesse possano sembrare le questioni a livello globale, non dobbiamo dimenticare che siamo noi ad averle create. Dunque è impossibile che la loro soluzione sia al di là del nostro potere di esseri umani. Dobbiamo ripartire dalla nostra umanità, riformando e facendo emergere le nostre capacità: questo tipo di rivoluzione umana individuale può portare a un’effettiva riforma su scala globale» Daisaku Ikeda

lunedì 3 settembre 2012

A dieta di modernità



Ovvero la cura di disintossicazione dalla crescita e il recupero della nostra umanità


Introduzione

Il blog DFRU lancia un'iniziativa per una esperienza mistico-spirituale a livello individuale. Si tratta di intraprendere una vera e propria cura basata su un'apparente rinuncia a oggetti della modernità che riteniamo per noi particolarmente tossici sotto il profilo dei rapporti umani o comunque della nostra stabilità psico-fisica, quindi della nostra felicità oltre che per l'ambiente e l'economia in generale. Un'astinenza del tutto volontaria e consapevole per un periodo di almeno un mese a partire da una data qualsiasi, senza interruzioni.
Questi oggetti tossici possono essere di vario tipo. Alcuni tra i più tossici se usati incosapevolmente, come tutti siamo abituati oramai a fare quotidianamente, sono: l'auto e ogni mezzo motorizzato, la TV, il cellulare, internet, la carne, l'ascensore, i climatizzatori (ecc...). Ogni persona fa una scelta individuale basata sulle proprie caratteristiche e sulle proprie convinzioni. Forse suggeriamo di provare almeno un periodo di cura con un oggetto soltanto, nel momento che noi riteniamo più opportuno, con serenità e leggerezza. 
L'astensione deve essere preferibilmente totale e prolungata per almeno un mese, salvo ovviamente situazioni in cui persone o cose sono a rischio di salute o sicurezza. 
Dopo aver passato il periodo di cura, invitiamo ciascun sperimentatore a scriverci (creazione.valore@gmail.com) un breve articolo con la propria esperienza, riportando l'esperienza, riflessioni, indicazioni, valutazioni. 
Lo scopo principale di tale iniziativa assurda forse non è evidente per tutti. Il punto cruciale è quello di recuperare il piacere di vivere semplicemente, di apprezzare la vita per ciò che è, semplificandola e in tal modo assaporandone la vera essenza. Da una grande rinuncia a certi oggetti tossici, in quanto inquinano la nostra umanità e non perchè essi siano totalmente negativi di per sé, risulterà in effetti un grande beneficio per quanto riguarda il riscoprire la bellezza e la profondità della nostra esistenza terrena. 
Da questa esperienza, potremo capire l'uso che facciamo di questi oggetti, liberarci dal loro attaccamento e cominciare a farne un uso diverso, consapevole sotto tutti gli aspetti. Nessuno si augura di tornare all'età della pietra, ma di cambiare il proprio approccio alla quotidianetà.

Auguro a tutti, quindi, una buona dieta di modernità e una felice esperienza di vita. 


Indicazioni e regole generali dell'iniziativa: 

  • Per partecipare all'iniziativa occorre mandare una email all'indirizzo creazione.valore@gmail.com indicando nome, comune di provenienza, l'oggetto scelto per la dieta e la data di inizio;
  • il periodo di dieta deve essere minimo un mese;
  • il periodo di dieta deve essere totale e continuativo;
  • a fine del periodo, con tutta calma e serenità, scrivere un breve articolo, anche poche frasi, sulla propria esperienza, riportando episodi, riflessioni, pareri, conclusioni positive e negative;
  • in caso il perido non venga portato a termine, è possibile ricominciare da capo, oppure anche scrivere un'email riportando riflessioni e commenti sul motivo per cui non si è riusciti a finire la dieta.

Buona dieta a tutti!!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Archivio blog